Tag dati

Come recuperare files persi con EaseUS Data Recovery Wizard

Vi è mai capitato di perdere dei dati salvati su un hard disk, o su una memoria USB?

Vi è mai capitato di cancellare per errore dei files o di formattare un’intera memoria di massa e di accorgervi, successivamente, che essa conteneva dei documenti importanti?

Ecco la buona notizia: Spesso è possibile riuscire a recuperare i dati persi! Infatti, esistono diversi metodi e diversi software per il recupero di dati, che vi consentono di ottenere nuovamente i files che oramai avevate dato per distrutti.

In particolare, in questo post parleremo di un software che ho provato personalmente, chiamato EaseUS Data Recovery Wizard. Ecco il mio test sul campo, riassunto in un video:

Iscriviti al canale Youtube TravaMix  Dai un mi piace alla pagina Facebook

Il software si presenta in una forma piuttosto elegante e mi ha molto soddisfatto, al punto da decidere di pubblicare questo video sul canale TravaMix (su Youtube).

L’applicazione si presenta come un semplice Wizard e si è rivelata molto semplice da utilizzare. Nel complesso, credo che questo software si sia comportato più che bene nel recupero di questi files. E’ un software preciso, semplice da usare, ed efficace. E mi è sembrato anche più veloce di altre applicazioni analoghe, provate direttamente in altre occasioni.

Ulteriori punti a suo favore sono:

  • il fatto che si tratta di un’applicazione che gira sia sotto Windows, che sotto Mac OS;
  • il fatto che il suo uso non preclude in caso di fallimento, il ricorso ad altre soluzioni molto più costose;
  • il fatto che vi è la possibilità di salvare i risultati dell’analisi, per effettuare un recovery successivo.

Sul sito del produttore (https://www.easeus.com o https://it.easeus.com per la versione tradotta in italiano) è disponibile anche una versione trial, che ci permette di avere un assaggio delle funzionalità.

In definitiva, lo suggerisco caldamente a tutti coloro che si trovano in difficoltà per files cancellati o dischi formattati.

Tag, , , , , , , , , , , , , , ,

Come salvare i dati di Google Plus prima che venga chiuso

Ciao a tutti,

è di pochi giorni fa la notizia, riportata dal The Wall Street Journal e rimbalzata sulle testate giornalistiche e su siti e blog di tutto il mondo, di una vulnerabilità presente in Google Plus, che pare abbia per molto tempo esposto centinaia di migliaia di utenti al furto dei propri dati da parte di malintenzionati.

Come conseguenza di tale problema, già noto da alcuni mesi, Google ha assunto un’importante decisione: chiudere Google+.

Questa decisione, come era prevedibile, ha fatto un certo scalpore. E ha generato preoccupazione tra gli utenti, che adesso rischiano di vedere i propri dati, caricati nel corso degli anni su questo social network, svanire nel nulla.

Quindi, come fare per salvare questi dati? Ebbene, vi farà piacere sapere che c’è un modo per salvare i vostri dati di Google Plus!

E nel video che segue vediamo i passi da compiere per non perderli (PS: vi ricordo di iscrivervi gratuitamente al canale TravaMix su Youtube per essere i primi a conoscere i nuovi video pubblicati).

Iscriviti al canale Youtube TravaMix  Dai un mi piace alla pagina Facebook

Fatemi conoscere le vostre impressioni e considerazioni!

Tag, , , , , , , ,