Category blog

L’equilibrio degli Angeli – di Angelo Parisi

Buona Domenica a tutti voi!

Oggi è il 1° Maggio, Festa del lavoro, perciò non pubblicherò un articolo tecnico su come fare questa o quell’altra cosa. Al contrario, il post di oggi riguarderà principalmente lo svago e il relax. E qual’è il migliore relax, se non quello dato dalla lettura di un ebook?

Ecco, allora, che ho il piacere di presentarvi l’opera dell’autore, nonché amico, “Angelo Parisi“:

L’equilibrio degli angeli

L'equilibrio degli angeli

Di seguito, ve ne riporto la descrizione:

Un amore finito apre strade impreviste, ma il giovane protagonista di questo romanzo non poteva immaginare di finire nel mezzo di un intrigo tra angeli, demoni e forze dimensionali. Nulla è come sembra e dovrà scoprire qual è il suo ruolo nell’universo, accettare il proprio destino e cercare di salvare la Terra dalla distruzione. Tra le pagine de “L’equilibrio degli angeli” prende vita l’ancestrale scontro tra Bene e Male, in una storia che si muove tra tra fantasy, ironia e horror. L’autore fonde l’immaginario occidentale con lo stile e il ritmo narrativo dei manga giapponesi, dando vita a un’opera originale che sa sorprenderci. Una narrazione frenetica, che scorre tutta di un fiato e ci mostra gli angeli come non li avevamo mai visti prima.

Ho avuto modo di leggere questo libro mentre aiutavo l’autore a realizzarne la versione digitale e devo dire che, nonostante io sia abituato a ben altro genere di libri (manualistica in primis), ho trovato quest’opera particolarmente avvincente, di lettura fluida e… insomma, alla fine avevo il desiderio di leggerne una seconda parte.

Per questo motivo, ne consiglio la lettura a tutti!

Il libro è disponibile in formato ebook su Amazon, ad un prezzo estremamente vantaggioso:

Scarica da Amazon

Disponibile su Amazon

Buona lettura!

Tag, , , , , , , , ,

Pillole Linux: usare la BASH e SED per inserire una riga nel bel mezzo di un file!

Oggi vediamo come inserire, con i comandi che Linux ci mette a disposizione, una riga nel bel mezzo di un file, prima o dopo un particolare contenuto. Per fare ciò, utilizziamo il comando sed.

Supponiamo di avere un file di testo (file.txt) con il seguente contenuto:

topolino
pippo
pluto
gamba di legno

Vogliamo inserire una riga con la scritta “clarabella” subito dopo la riga “pippo“. Ecco il comando sed da utilizzare:

sed "/pippo/aclarabella" file.txt

Questo comando utilizza le “espressioni regolari” per trovare la riga “pippo” (“/pippo/”).

La lettera “a” posta dopo la seconda slash “/”, indica a sed di aggiungere la scritta che segue dopo la riga “pippo” (“a” = append).

Infine, file.txt è il file di input. Il comando sed invia il risultato sullo standard output. Se vogliamo salvare il nuovo file, possiamo utilizzare il seguente comando:

sed "/pippo/aclarabella" file.txt > file_modificato.txt

Con sed possiamo anche inserire del contenuto PRIMA della riga “pippo“. Basta sostituire la lettera “a” con la “i” (insert, o prepend):

sed “/pippo/iclarabella” file.txt > file_modificato.txt

Inoltre, possiamo aggiungere più righe o un intero file, utilizzando la lettera “r”:

sed ‘/pippo/r righe_da_aggiungere.txt’ file.txt > file_modificato.txt

Happy BASH!

Tag, , , , , , , ,

Buon anno 2016!

Buon 2016!

Quest’anno è ormai giunto al termine ed è tempo di bilanci!
Sono stati 12 mesi intensi, fatti di tante stupende giornate, a volte difficili e faticose, ma tutte vissute con passione ed entusiasmo!

Spero che il 2016 riservi a tutti soltanto cose belle, soddisfazioni, giornate felici e momenti stupendi.

Per questo motivo, scrivo questo post, per inviare i miei più cari e sinceri auguri a tutti voi amici, vicini e lontani, ai conoscenti e a tutti coloro che hanno incrociato la loro vita con la mia, arricchendomi di esperienze nuove e momenti felici!

Buon anno nuovo!!!

Tag, , ,

iPhone e iPad: Trucchi e Segreti di iOS9 in un ebook

Vuoi conoscere iOS, partendo dalla scoperta di alcuni dei suoi trucchi più belli?

Vuoi avere la padronanza del tuo iPhone o del tuo iPad, fin dagli aspetti più nascosti del suo sistema operativo?

Ecco un nuovo ebook per te:

iPhone e iPad: Trucchi e Segreti di iOS 9

La guida pratica con i migliori suggerimenti per essere subito “operativo” con iOS

iPhone e iPad: Trucchi e Segreti di iOS 9

Foto di Roberto Travagliante

Ulteriori dettagli…

Questa guida è dedicata a tutti i possessori passati, presenti e futuri di un iPhone o di un iPad. Con l’auspicio che possano conoscere gli aspetti e le funzionalità più utili e interessanti dei propri gioiellini tecnologici e del sistema operativo iOS. A breve scoprirai alcuni dei segreti e trucchi più belli di iOS9, fino ad acquisire la giusta padronanza del tuo iPhone o del tuo iPad!” – Roberto Travagliante


Tag, , , , , , , , , , , , , , Maggiori informazioni

La leggenda della regina Tin Hinan

Ciao a tutti!

Eccomi con un piccolo off-topic!

Oggi, in modo del tutto casuale, ho scoperto questo interessante progetto di crowdfunding, avviato da Rossella Grenci, nota logopedista potentina e appassionata della cultura Tuareg, oltre che di libri per l’infanzia.
Sempre per caso, ho iniziato a leggere il titolo di questo progetto, che consiste in un albo illustrato per bambini dal titolo “La leggenda della regina Tin Hinan”.
La particolarità di questo libro per bambini è che si tratta di un progetto di crowdfunding, quindi di un progetto la cui riuscita dipende da una campagna di raccolta fondi online.
Come riporta la stessa Rossella Grenci, nella pagina di presentazione del progetto, sostenendo tale progetto “…puoi diventare complice della realizzazione di un sogno…”.
L’idea di contribuire a questo sogno mi affascina, anche perché ho letto altre opere di Rossella Grenci e sono convinto che si tratti di un’iniziativa di grande qualità.
Perciò, invito tutti voi a partecipare con un piccolo contributo!
 
Forza, sosteniamo “La leggenda della regina Tin Hinan”!
Questa è la pagina che descrive l’iniziativa: Clicca qui!
Questa, invece, è la pagina per contribuire al progetto: Clicca qui!

 

Tag, , , , , , , , , ,

Ciclo infinito WHILE in BASH: Sintassi

Ciao a tutti i lettori!

Mi capita spesso di scrivere script per la shell BASH di Linux. E, altrettanto spesso, mi trovo a fare i conti con alcune problematiche che mi impongono di inserire, all’interno di questi script, delle strutture cicliche.

In particolare, oggi ho avuto la necessità di inserire un ciclo infinito all’interno di uno script per l’attivazione continua di un servizio di rete. Ovviamente, si è trattato di un “accrocco”, ma capita spesso di avere la necessità di realizzare cicli infiniti per altre cose.

Per questo motivo, invio questo post “estemporaneo” (direttamente tramite email inviata dal mio smartphone), sul terminale di Linux, per riportare velocemente la sintassi del comando while che ho utilizzato per raggiungere il mio scopo.

La sintassi di una struttura ciclica while per effettuare un ciclo infinito è la seguente:

while true; do
    echo “comando da eseguire in modo ciclico”
done

Spero che possa essere utile!
A presto!

Tag, , , , , , , , , ,

Pillole Linux: Come montare un’immagine disco creata con il comando dd

Quando si amministra una macchina con Sistema Operativo Linux, capita spesso di dover creare un’immagine completa di un disco. Tale operazione può rivelarsi necessaria, ad esempio, per effettuare un backup completo del computer, o per trasferire i propri dati da una macchina ad un’altra, senza preoccuparsi di come essi siano strutturati all’interno del file-system.


Un’immagine di questo tipo, viene creata solitamente da terminale con il comando “dd” di linux, in questo modo:


(copia di una singola partizione di un disco)
dd if=/dev/sda1 of=immagine_partizione.img bs=1024

(copia di un disco con tutte le sue partizioni)
dd if=/dev/sda of=immagine_disco.img bs=1024

Successivamente, può essere necessario voler montare l’immagine creata con il comando “dd”.

In questo caso, se abbiamo copiato soltanto una partizione (primo esempio), possiamo montarlo direttamente con il comando seguente:

mount -o loop immagine_partizione.img  /directory/di/montaggio/

Invece, se abbiamo effettuato l’immagine dell’intero disco (secondo esempio), dobbiamo indicare al comando “mount” un offset da utilizzare per il montaggio. Per farlo, dobbiamo preliminarmente visualizzare la tavola delle partizioni e vedere il punto di partenza della partizione. Otteniamo tale informazione in questo modo:


fdisk -ul immagine_disco.img


Il punto di partenza della partizione di nostro interesse è indicato dal numero situato sotto la colonna “start”.

Tale numero indica il settore di partenza della nostra partizione. Poiché ogni settore (blocco del file system) è grande 512 bytes, per la determinazione dell’offset dobbiamo ricorrere alla seguente formula:


offset = start * 512


Pertanto, una volta ottenuto il valore dell’offset, dobbiamo utilizzare il seguente comando:


mount -o loop,offset=<offset calcolato con la formula> immagine_disco.img /directory/di/montaggio/



Travagliante.com cambia faccia

Ciao a tutti!

Era da tempo che il sito web Travagliante.com doveva cambiar faccia. Ebbene, ci siamo!
Avrete notato che nelle ultime ore questo sito sta subendo evidenti modifiche.
In particolare, la veste grafica è in corso di aggiornamento e l’intero sito web sta subendo un “restyling”, sia dal punto di vista dei contenuti che sotto il profilo delle funzionalità.
Ci auguriamo che esso sia di vostro gradimento e, in ogni caso, vi invitiamo ad inviarci le vostre opinioni e i vostri suggerimenti in merito.

Tag, , , , , ,

Postie – un magnifico plugin per WordPress

Oggi vi segnalo un utilissimo plugin per pubblicare articoli sul vostro blog WordPress tramite email.

A dire il vero, WordPress già prevede di default la possibilità di pubblicare articoli mediante l’invio di email.

Tuttavia, questo plugin aggiunge tutta una serie di caratteristiche e funzionalità, che rendono la pubblicazione di post tramite email molto più semplice e versatile.

Per questo motivo, vi segnalo Postie, un interessante plugin di cui vi suggerisco l’uso:




Inoltre, per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo, potete fare riferimento a questo link:

http://postieplugin.com/usage/




Tag, , , , , , , , ,

[ubuntu][linux]Appunti PHP – Abilitare le funzioni IMAP, POP3-SSL e IMAP-SSL su Apache e Ubuntu

La configurazione di default del PHP su Ubuntu non prevede l’uso delle funzioni relative alla gestione delle caselle email di tipo IMAP.

Di conseguenza, non è possibile implementare codice che legga una casella IMAP, come pure caselle Gmail, che notoriamente utilizzano protocolli più sicuri, come IMAP-SSL (IMAPS) e POP3-SSL (POP3S).

Per questo motivo, cosa possiamo fare quando, utilizzando il linguaggio PHP, le funzioni IMAP (es.: imap_open()) danno errori come il seguente?

“Fatal error: Call to undefined function imap_open()”

Se abbiamo la necessità di implementare funzioni per l’accesso a caselle email di questo tipo, dobbiamo installare la libreria php5_imap.

Su Ubuntu, da terminale, digitiamo i comandi che seguono (come amministratore):

apt-get install php5-imap
cp /etc/php5/conf.d/imap.ini /etc/php5/mods-available/
php5enmod imap
service apache2 restart

Fatto questo, potremo utilizzare tutte le funzioni per l’accesso alle caselle di posta del tipo indicato.





Tag, , , , , , , , , , , , , , , ,