Tag Trovare Clienti con il Pay per Click (Web marketing per imprenditori e professionisti Vol. 6)

Trovare Clienti con il Pay per Click (Web marketing per imprenditori e professionisti Vol. 6)

Buongiorno a tutti i lettori!

Vi presento Trovare Clienti con il Pay per Click (Web marketing per imprenditori e professionisti Vol. 6), scaricabile ad un prezzo conveniente sul sito di Amazon.

Trovare Clienti con il Pay per Click (Web marketing per imprenditori e professionisti Vol. 6)

 

Titolo: Trovare Clienti con il Pay per Click (Web marketing per imprenditori e professionisti Vol. 6)

Autore: Simone Brancozzi

N. di pagine: 31

Edizione: Brancozzi & Partners Consulting (13 novembre 2013)

Lingua: Italiano

Prezzo: EUR 3,54

Scarica da Amazon

Disponibile su Amazon

 

Descrizione:

Vorresti avere successo sul web grazie al Pay per Click? Vorresti sapere tutte le strategie ed i trucchi per trovare clienti con il pay per click? Vorresti in poche parole...

imparare come fare web marketing con il pay per click? Allora questo è l'ebook che fa per te! Questa è una guida per chi non conosce il web marketing, e vuole iniziare ad approfondire l'argomento e ad attuarlo in prima persona, facendo a meno di consulenti ed esperti, quindi se sei esperto questa guida potrebbe essere scontata.

L'ebook Trovare Clienti con Twitter" e' il 5° ebook della serie "Web marketing per imprenditori e professionisti", il cui 1° ebook è "L'era del web marketing e la fine delle 4 P", il 2° "Le attività per fare web marketing", il 3° "Trovare clienti con Twitter" ed il 4° "Trovare clienti con Facebook".

Ecco tutti i capitoli di questo ebook: Introduzione 1.

PERCHE’ UTILIZZARE IL PAY-PER-CLICK? 2.

GOOGLE ADWORDS 2.1 Il funzionamento di Adwords 2.2 Quanto costa il pay-per-click di Adwords? 2.3 La rete di contenuti 3.

FACEBOOK ADS 3.1 Come funziona Facebook Ads? 3.2 I vantaggi di Facebook Ads 3.3 Una novità: le Facebook Offers Il pay-per-click, letteralmente “paga per vedere” è uno strumento fondamentale nelle strategie di web marketing ed il suo utilizzo è molto diffuso, soprattutto quello realizzato dalla piattaforma Google, con la funzione AdWords.

Il pay-per-click di Google Adwords sfrutta la caratteristica principale dei motori di ricerca - ossia la possibilità di effettuare delle ricerche sul web grazie ad una chiave - collegando alla suddetta ricerca la visualizzazione in posizione preminente di annunci a pagamento.

Altro esempio di pay-per-click è quello offerto da Facebook con Facebook Ads, sebbene quest’ultimo presenti un funzionamento diverso rispetto a quello di Google Adwords.

Con il sistema pay per click l'inserzionista paga alcuni centesimi di euro o alcuni euro nel momento in cui i potenziali clienti cliccano sul suo annuncio.

L'inserzionista paga questa somma alla società che gestisce la piattaforma di pay-per-click (Google, Facebook...).

Si tratta soprattutto, ma non sempre, di persone già interessate ai prodotti dell’inserzionista e che pertanto potrebbero essere già intenzionati all’acquisto: pensiamo ad esempio a coloro che volendo acquistare un viaggio last-minute, inseriscono la chiave di ricerca “viaggi last minute” nell’apposita barra di ricerca di Google.

Non solo, il meccanismo del pay-per-click può anche essere usato per diffondere un marchio o un prodotto, per aumentare la cosiddetta brand awareness, cioè far conoscere, promuovere ciò che si vuole vendere, rivolgendosi anche a coloro che non sono specificamente interessati al prodotto o servizio, ma che potrebbero esserlo in futuro.

Infine, ma non meno importante, il pay-per-click è fondamentale quando si tratta di trasformare i contatti deboli in contatti forti.

Leggi tutto l'ebook per scoprire tutto sul pay per click!

 

Scarica da Amazon

Disponibile su Amazon

Tag, , , , , , , , ,